enter Sandman

Credo che tutti abbiano presente la canzone dei Metallica che ho usato nel titolo, ispirata proprio da questa grandiosa opera a fumetti ideata da Neil Gaiman, e disegnata da numerosi autori durante le sue uscite nella collana Vertigo di DC Comics, dal 1988 al 1996. Mi preme segnalare anche il fenomenale autore delle copertine, Dave McKean, di cui sicuramente riparleremo presto.

Con la scusa di popolare di articoli questo blog appena nato, posso finalmente parlare un po’ di Sandman:

Sandman è un complesso intreccio di storie che si svolge a partire dalla creazione del mondo e fino ai giorni nostri; il protagonista è Sogno, uno degli Eterni che qui sopra vedete in tutto il suo splendore dark. Gli Eterni personificano tratti o elementi fondamentali dell’umanità (sogno, morte, destino, distruzione, desiderio, disperazione e delirio) in sette fratelli che sbrigativamente definiremmo divinità. In realtà sono molto di più, e anzi sono le divinità dei vari pantheon a rendere loro omaggio e intrattenere con loro rapporti molto complicati e spesso per niente amichevoli.

La narrazione ruota intorno al periodo in cui (dal 1916 al 1988) Sogno viene fatto prigioniero (per errore, al posto di Morte…) da un mago inglese della cerchia di Aleyster Crowley. In questo periodo l’umanità tocca probabilmente il fondo della sua storia, con guerre mondiali, sterminii di massa, distruzione del pianeta e tutto il resto, ma anche il Reame del sogno rimasto senza guida cade in rovina, finchè lo stesso Sogno liberato per errore da un discendente del mago che lo aveva catturato, riesce a tornare in possesso dei suoi strumenti magici e a rimettere ordine.

Detta così può sembrare poca cosa (?!) ma metteteci le decine di flash back nei passati più remoti dell’umanità, le visite agli oltre-mondi più impensabili (l’Inferno è solo uno di questi…), le situazioni incredibili che si creano quando incubi di vario genere fuggiti dal Reame del sogno (tra cui il terribile incubo Corinzio… che si nutre di occhi umani!) entrano a contatto con l’umanità di oggi… e avrete ancora solo una pallida idea del perchè la storia di Sandman è un affresco incredibile e unico nel suo genere.

Il nome Sandman viene da quello di un eroe minore del mondo DC Comics, che è sostanzialmente un pretesto per inserire la storia nelle pubblicazioni Vertigo/DC: in questa nuova continuity, l’eroe DC Sandman non è altro che un umano manipolato da due incubi fuggiti dal Reame del sogno durante la prigonia del loro signore, e che ha a disposizione alcuni degli strumenti di Sogno, trafugati dagli incubi fuggitivi, tra cui la “sabbia dei sogni” che appunto fa dormire e sognare chi la tocca. L’eroe è interpretato da due successivi personaggi, durante la prigionia di Sogno in Inghilterra, e il secondo dei due agirà in un rapporto sogno-realtà tanto alterato da mettere incinta (di… un sogno!) una donna vivente, causando a Sogno il più grave dei problemi da risolvere alla sua liberazione.

Dato che dovrete leggerla per forza, vi segnalo che la storia dopo travagliatissime vicende è stata pubblicata in Italia per intero dalla meritoria casa editrice MagicPress, che sta ora ristampando i dieci volumi rilegati esauriti da tempo, in una forma più leggera ed economica.

Curiosità finale: il mio personaggio preferito.
Tra i tantissimi, fantastici personaggi che popolano la storia di Sandman, io sono stato colpito da Robert Gadling, un giovane inglese del 1350 circa; visitando una locanda in un “viaggio di istruzione” sugli abitanti della Terra, Morte e Sogno lo incontrano e Morte gli concede vita eterna fin quando lui stesso lo riterrà opportuno. In questo modo Gadling attraversa i secoli, incontrandosi ogni 100 anni con Sogno nello stesso locale a discutere degli uomini e dei loro cambiamenti.

Explore posts in the same categories: comics, dc, fumetti, gaiman, sandman

8 commenti su “enter Sandman”


  1. […] – direttamente dalle pagine di Sandman Abbiamo già parlato (e sicuramente ancora parleremo!) della monumentale storia scritta da Neil Gaiman e disegnata (non […]


  2. […] ossia di  Edward Paine e Charles Rowland, due personaggi della Stagione delle Nebbie di Sandman, che rimasti tra la vita e la morte al tempo dell’abicazione dall’Inferno da parte di […]


  3. […] a controllare che tra le mille citazioni e riferimenti di Sandman non ce ne sia una anche su Ichabod Crane,  il nome originale del protagonista della storia (Johnny […]


  4. […] quindi, che il racconto si apra con Wesley Doods, il Sandman originale (ossia l’uomo che, nella monumentale opera di Gaiman, ha potuto utilizzare la sabbia dei sogni di Morfeo, mentre il Signore dei sogni era imprigionato […]


  5. […] ha appena ricominciato la pubblicazione (mensile) dell’intera serie di Sandman seguendo la prima, leggendaria apparizione su 75 albi. E quando la Storia ti ri-passa sotto le […]

  6. Constantine Says:

    Buonasera, io sono un appassionato lettore di Hellblazer, sono riuscito a trovare una gran numero di numeri e ho scoperto da un po di tempo dell’esistenza di “Sandman”.
    Avendo letto la trama, diciamo che mi ci sono appassionato ma a comprare tutti i numeri dall’inizio sembra impresa ardua e ho sentito che usciranno delle ristampe….se mi fate sapere qualcosa in più ve ne sarei grato…grazie!

  7. michelefrost Says:

    “Ciao (John) Constantine, tu dovresti avere un sacchetto di sabbia che era mio….”😀

    questo è più o meno il modo con cui Sandman appare al protagonista di Hellblazer, in uno dei primissimi albi (di Sandman!) — beato te che scopri sandman!! Che emozione!!

    Le ristampe stanno uscendo, come puoi vedere dal trackback qui sopra che ti incollo : https://fumetti.wordpress.com/2007/11/09/sandman-rewind-come-again/
    è appena uscito il n.1 in albo (meno di 5 euro) che contiene tre episodi, gli episodi dovrebbero essere 75 in totale se ben ricordo, quindi fatti i conti del tempo e dei soldi… comunque sicuramente meno che comprandosi i volumi rilegati usciti in modo un po’ disordinato negli (ultimi) anni scorsi.

    Tra l’altro, un post su Hellblazer bisognerà anche farlo, prima o poi…😉


  8. […] I tanti fan di Neil Gaiman, mostro sacro dei fumetti, autore di Sandman, di 1602 e anche di numerosi romanzi e racconti visionari, conoscono il suo bel romanzo intitolato […]


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: