Archivio per aprile 2007

La trilogia Nikopol di Enki Bilal

29 aprile 2007

Enki Bilal è uno degli autori che ha portato il fumetto contemporaneo ad essere una vera e riconosciuta forma d’arte. Le sue storie, che spesso scrive e disegna completamente da solo, sono visioni intricatissime, rese vive e vivide da una capacità grafica eccezionale. Bilal, originario di Belgrado, è cresciuto a Parigi mentre il fumetto underground esplodeva grazie al gruppo degli Umanoidi Associati animato da Moebius, e alla loro rivoluzionaria rivista Metallo Urlante.

Sicuramente dovremo parlare ancora e più volte di questi personaggi, ma oggi voglio raccontarvi di quella che secondo me è l’opera più visionaria di Bilal, la Trilogia Nikopol.

(altro…)

Watchmen – chi controlla i controllori?

28 aprile 2007

Da una news di Ain’t That Cool arriva la prima immagine del film tratto dal fumetto-monumento The Watchmen… che tra l’altro sarebbe stata nascosta al minuto 1:52 del trailer di 300! Eccola qua:

Se non conoscete il fumetto, si tratta di Rorshach che esamina la spilla del Comico, che compare sulla copertina di Watchmen… in ogni caso, è la prova che sono iniziate e stanno procedendo le riprese del film tratto dal fumetto che forse più di tutti ha cambiato il mondo degli eroi di carta e dei super-eroi. In attesa di sapere di più sul film (annunciato comunque per l’anno prossimo…) e cercando di tenere a bada la paura per i soliti terribili interventi dei “creativi” di Hollywood su opere che non avrebbero proprio bisogno del loro intervento, parliamo un po’ del tomo che dà origine alla storia, The Watchmen, appunto.

Il titolo viene da una scritta sui muri, che ricorre (sempre incompleta e in secondo piano…) in molte vignette dell’opera: “who watches the watchmen?”… che non è altro che la versione USA del vecchissimo (e pesantissimo) dubbio sul potere e il controllo: quis custodiet custodes? Chi controlla chi ci controlla?

E infatti Watchmen, ambientato negli USA della Guerra Fredda, gira tutto intorno a questo dubbio: fino a dove ci si può spingere in nome della “sicurezza”? Detto così, diventa immediatamente un argomento di scottante attualità, e non è un caso che sia lo stesso tema generatore dell’evento Civil War nel mondo Marvel, solo per fare un esempio di oggi.

Il fatto è che Watchmen è uscito nel 1986, ossia solo 21 anni fa (!), ed è una pietra miliare; per dire, è l’unico fumetto ad aver vinto (1988) il premio Hugo, uno dei più alti riconoscimenti per i… romanzi di fantascienza! L’autore della storia, disegnata da Dave Gibbons, è Alan Moore, uno dei più grandiosi autori di fumetti del mondo, a cui dobbiamo una serie di capolavori di cui sicuramente prima o poi parleremo, tra cui tanti conoscono V for Vendetta.

(altro…)

Fantastici Quattro e Silver Surfer

23 aprile 2007

Ieri sono andato al cinema a vedere tutt’altro (*) e mi sono imbattuto nel trailer italiano di un altro dei tanti “film Marvel” annunciati nei prossimi mesi: I Fantastici Quattro e Silver Surfer. In attesa che qualcuno metta on-line la versione italiana del filmato, questa è quella in inglese:

Purtroppo, già a prima vista mi sembra una ciofeca, nonostante la presenza di uno dei miei eroi preferiti di ogni tempo, l’alieno Norrin Radd aka Silver Surfer, per l’appunto.

Del resto un film sui F4 che ha come suo punto di forza la presenza di Jessica Alba, già parla da sè… sarà pure una gnocca, sarà pure stata nel cast di SinCity (vedi? ancora film tratti da fumetti…) ma nella parte di Susan Storm / la donna invisibile mi sembra totalmente fuori luogo.

Comunque sia, la presenza del Surfer, come ben sanno gli appassionati dell’universo Marvel, significa una cosa precisa: Galactus…

(*) I racconti di Terramare, ultima opera a cartoni animati della bottega giapponese Studio Ghibli, di Hayao (e qui del figlio Goro) Myazaki

(altro…)

Spiderman 3 in arrivo – con venti anni di ritardo!

19 aprile 2007

Mancano ormai pochi giorni all’uscita di Spiderman 3… il primo della prossima carriolata di film tratti da storici fumetti Marvel è annunciato in uscita mondiale il 4 maggio dal sito ufficiale (anche se si parlava, per l’Italia, di un anticipo il 1 maggio dato che da noi è ancora una festa nazionale…!). A quanto pare sarà l’ultimo film dell’arrampicamuri diretto dal signor “La Casa” Sam Raimi, anche se lo script del film n.4 è già in giro e già sono partite le pressioni per convincere Raimi a continuare. Del film in realtà abbiamo già parlato, con link ai trailers ecc. in un post di qualche settimana fa che state consultando in tanti.

Abbiamo già annunciato quali saranno i… 3 nemici del film numero 3: un ritorno di Goblin, la nuova apparizione dell’Uomo Sabbia (li avete visti i trailers? Quindi già sapete che si tratta in realtà di…. nooo, ho detto che non ve lo dico!) ma soprattutto la comparsa di Venom, il simbionte alieno responsabile del nuovo “costume nero” del Tessiragnatele.

[ecco Venom in tutto il suo cattivissimo splendore…]

(altro…)

Persepolis, l’Iran in casa

18 aprile 2007

Non ho ancora parlato su Mondo a Fumetti di un sacco di titoli fondamentali che dovreste proprio leggere, e che se non conoscete vorrei proprio farvi conoscere.
Ce ne sono alcuni che sono proprio imprescindibili, e che forse avrete sentito almeno nominare. Titoli come Maus, di Art Spiegelman, che sicuramente racconteremo presto – e titoli come Persepolis, magari un po’ meno famoso, ma per me altrettanto importante.

Persepolis racconta la biografia dell’autrice, l’iraniana Marjane Satrapi, figlia di una famiglia dell’alta borghesia di Teheran e cresciuta durante la rivoluzione islamica che ha portato al potere Khomeini. Dopo una precedente uscita a episodi, è uscito in due volumi per Sperling & Kupfer, e poi è stato raccolto in volume unico (anche se un po’ più piccolo e non cartonato…) nella collana di Classici del fumetto fatti uscire in edicola da Repubblica. Anche di questo fumetto è in corso di realizzazione un film – in questo caso, evviva, a cartoni animati. Questo è il sito ufficiale del film, mentre questo è il molto più interessante myspace con tanti video e immagini dalla produzione. (altro…)

In una lontana città…

16 aprile 2007

In una lontana città è il titolo di una meravigliosa graphic novel di Jiro Taniguchi. Siccome non abbiamo ancora mai parlato di manga, mi piace l’idea di cominciare con questo.

Intanto, dopo una prima edizione Coconino Press in due parti, trovate da qualche mese questo titolo anche nella meritoria collana 24/7 di Rizzoli – e la cosa bella è già scritta in basso sulla copertina: “Rizzoli – romanzo”.

Infatti penso che In una lontana città sia proprio un bellissimo romanzo a fumetti, uno di quelli che fanno respirare il cuore quando li leggi. La storia è molto semplice, e se volete anche già sentita: un cinquantenne manager giapponese, ovviamente superstressato e in crisi familiare, dopo una cena di lavoro con annessa ubriacatura si addormenta sul treno del ritorno e si ritrova nella sua città natale, molto lontano da dove vive ora. Ne approfitta per andare a visitare la tomba della madre, su cui si addormenta ubriaco… e si risveglia nei panni di sè stesso quattordicenne, alle prese con i grandi dilemmi e le grandi scelte di quella stagione della sua vita, ma già sapendo cosa succederà dopo a sè, alla sua famiglia, agli amici e ai compagni di scuola…

(altro…)

Lucifer – direttamente dalle pagine di Sandman

15 aprile 2007

Abbiamo già parlato (e sicuramente ancora parleremo!) della monumentale storia scritta da Neil Gaiman e disegnata (non sempre benissimo, ahimè…) da vari autori, sotto il titolo di Sandman.
E’ talmente monumentale, Sandman, talmente gigantesco, che a me era venuto in mente di riprendere le vicende di almeno uno dei personaggi secondari (Robert Gadling?), e farci qualcosa. Non sono stato l’unico a pensarlo, sicuramente – tanto è vero che esiste già una raccolta di racconti, Il libro dei Sogni, curata direttamente da Gaiman, in cui vari autori si cimentano con i personaggi, principali o di ultima fila, da lui creati narrando la vicenda di Sogno degli Eterni.

Ho appena finito di leggere due volumi-raccolta di un fumetto creato con la stessa idea: riprendere un personaggio di Sandman, seguirne le vicende fuori e dopo quel che succede nelle storie ufficiali. L’aveva fatto anche Gaiman stesso, con qualche albo dedicato a Morte/Death degli Eterni – qui lo fa un gruppo di autori (e disegnatori!) della Vertigo / Dc Comics, e lo fa con Lucifero Stella del Mattino.

(altro…)