Iron man sarà il prossimo

Nel mondo Marvel ci sono degli eroi che non sono propriamente delle “teste di serie” (almeno dalle nostre parti) ma di cui non si può fare a meno; Iron Man per me è uno di questi: dai suoi cartoni animati anni 70 trasmessi in ordine sparso sulle tv private italiane, alle sue storie pubblicate qua e là, non è mai riuscito ad essere uno dei miei preferiti (come, per dire, i “super-eroi da stada”: l’Uomo Ragno, o Devil – o su un altro piano, Thor) ma comunque è uno dei personaggi imprescindibili di questo mondo.

[Iron Man nella sua versione “standard” – immagine da CartoniOnLine.com]

Come abbiamo già ampiamente anticipato, è in lavorazione un film anche su Iron Man: Tony Stark sarà nientemeno che Robert Dawney jr, attore bravissimo e sfortunato, che condivide con il miliardario dei fumetti una recente, difficile vittoria sull’alcolismo. Il film, annunciato per il 2008, prende le mosse da una miniserie sull’Uomo di Ferro che ha completamente trasformato il personaggio – è il solito restyling che Marvel riserva ai suoi eroi prima di farli debuttare sul grande schermo? Forse, ma in questo caso non solo.

La serie si chiama Extremis: Warren Ellis si prende la responsabilità di riscrivere le origini di Iron Man, ritrasportandole per l’ennesima volta ad un tempo “vicino” – quella che inizialmente era la guerra di Corea diventa la prima guerra del Golfo ( che chiamata così, a me fa un bel po’ di impressione – ma questo coi fumetti non c’entra…) e soprattutto, introduce l’ipotesi che trasforma il miliardario in armatura Tony Stark / Iron man in un “vero” super-eroe che ha nel suo corpo, e non solo nei suoi strumenti tecnologici, una parte del suo potere. Lo strumento attraverso cui si ottiene questa trasformazione è l’ennesima variante del siero del super-soldato: l’esperimento chimico-genetico che a suo tempo creò Capitan America, e che da allora tutti cercano di ricreare con più o meno successo.

Extremis oltre alla storia – appassionante ma terribile – si avvale di un’altra arma segreta: il disegno fenomenale di un nuovo campione, Adi Granov. Il suo Iron Man usa una nuova armatura (dovrebbe essere il modello… XXXXIII!) che pur mantenendo lo stile tradizionale di Iron Man, sa molto di futuristico e tecnologico, e a me piace molto:

[Iron Man versione Adi Granov – immagine da Wikipedia.org]

Grazie ad Extremis, nome in codice del nuovo siero del super-soldato sviluppato da una genetista amica di Stark, il tecno-miliardario acquisisce il potere di controllare l’armatura direttamente tramite le sue terminazioni nervose, diventando (finalmente?) il cyborg che doveva essere da un bel po’, per stare al passo con gli scenari in cui si muovono personaggi come il suo.

Però forse per colpa di questa disumanizzazione, il personaggio Stark / Iron Man comincia a cambiare: lo vediamo nelle vicende della Casata di M giocare un pericoloso doppio gioco tra potere mutante e resistenza umana, e soprattutto, lo vediamo assumere un ruolo centrale dopo il ritorno alla normalità e la Decimazione dei mutanti derivante da un altro incantesimo della povera Scarlet, sempre meno in grado di controllare i suoi poteri data la sua malattia mentale…

Infatti è proprio questo nuovo Stark /Iron Man (anche se delle vicende di Extremis non si fa parola…) a supportare la legge di registrazione dei superumani che dà l’avvio alla vicenda di Civil War, e a curare direttamente la “collaborazione” al progetto oppure la cattura dei contrari – sempre che ci riesca, come testimonia la vicenda dei Vendicatori Segreti, ossia la “resistenza” guidata da Capitan America che interviene in favore dell’eroe nero Luke Cage – ma questa è proprio un’altra storia…

Explore posts in the same categories: civilwar, comics, extremis, fumetti, ironman, marvel

3 commenti su “Iron man sarà il prossimo”


  1. […] programma – Iron man ha un bug…? Dopo essersi volontariamente esposto ad Extremis, una variante del siero del supersoldato ulteriormente modificata da lui, che gli consente di […]


  2. […] e poi Kingdom Come) che è stato più volte ripreso, ad esempio dall’ultimo disegnatore di Iron Man, Adi […]


  3. […] man 2008 Come avevamo già anticipato, è in preparazione il film su Iron man che prende le mosse dal restyling del personaggio, da […]


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: