Y – l’ultimo uomo

E’ finalmente ripresa la pubblicazione della serie DC / Vertigo Y – l’ultimo uomo: come sta succedendo a tutto il catalogo DC, l’editore è adesso PlanetaDeAgostini, che ha avuto l’ottima idea di riprendere le pubblicazioni dal punto in cui erano state interrotte dal precedente editore, MagicPress.

La storia è una bellissima idea di Brian K. Vaughan (autore anche per Marvel: Runaways, Mystica, X-men…) disegnata da Pia Guerra e da altri disegnatori che la affiancano di volta in volta. Nonostante il titolo strizzi l’occhio al vecchio film con Vincent Price, l’horror c’entra fino ad un certo punto; magari c’entra di più  il romanzo sull’ultimo uomo di Mary Shelley (citato nel fumetto…) ma sicuramente l’elemento centrale è la Y, intesa come cromosoma.

Infatti si racconta la vicenda di Yorick Brown, giovane prestigiatore che si trova misteriosamente ad essere l’unico sopravvissuto, insieme al suo scimmiotto Ampersand, ad una ancor più misteriosa epidemia improvvisa, che nel 2002 (!?) uccide tutti gli esseri dotati di cromosoma Y, ossia… tutti i maschi di ogni specie sul pianeta.

Dunque le storie sono due in una: come è possibile che solo Yorick e la sua scimmietta si siano salvati dall’epidemia, qualunque cosa l’abbia provocata? E soprattutto, come se la passano le donne finalmente padroni del pianeta?

Qui la trama di Vaughan dà il meglio di sè: in un realismo veramente convincente, ci viene presentato il mondo all’indomani della morte improvvisa e contemporanea di tutti gli uomini.

Per cominciare, le professioni tradizionalmente maschili hanno lasciato tutti i ruoli scoperti, spesso in momenti cruciali: dunque sono tantissimi gli aerei caduti alla morte dei piloti, e sono molte anche le centrali nucleari, i centri di ricerca, le fabbriche chimiche ecc. che prive di tecnici specializzati stanno collassando e distruggendo l’ambiente. I sistemi di trasporto (compresa la distribuzione del cibo…) senza autisti, camionisti, marinai e tutto il resto sono completamente saltati, anche perchè è saltato l’intero ciclo di estrazione del petrolio, che in tutti i paesi arabi ovviamente era gestito da uomini…

Le donne rimaste rimpiangono il mondo di prima, ma si danno da fare a riorganizzare quel che possono, magari finalmente dando la loro impronta: l’informazione cambia, gli spettacoli e lo star system cambiano, con un proliferare di travestiti e di lesbiche che diventano nuove icone sessuali nel mondo senza uomini — mentre resta sostanzialmente uguale a prima tanto di quello che si immagina debba cambiare in una situazione simile:

ci sono le israeliane che mantengono la tradizione militarista, ci sono le islamiche che continuano a girare in burka anche adesso che gli uomini non ci sono più (!?), ci sono le mammine zuccherose da film americano anni 60 che pensano al mondo come alla loro nuova famigliola, ci sono le donne in carriera, soprattutto in carriera politica, che cercano in tutti i modi di mantenere potere e privilegi… ma soprattutto ci sono le Amazzoni, una setta fondamentalista di donne che si mutilano il seno come le guerriere mitiche, distruggono tutte le ultime vestigia della civiltà maschile (comprese le banche del seme, che potevano forse garantire ancora un po’ di continuità alla specie umana…) e naturalmente cercano la supremazia e il controllo su tutte le altre.

Ovviamente, con le Amazzoni in giro, non è molto igienico essere l’ultimo uomo sulla faccia della Terra… ma per fortuna la madre di Yorick è una senatrice, che si gioca le sue carte e mette il figlio sotto la protezione del Culper Ring: un servizio super-segreto istituito da Washington in persona durante le guerre di indipendenza americane, che si credeva sciolto ma invece è ancora ben operante… e ben fornito di agenti donne, come l’agente 355 che ha il compito di portare Yorick da una famosa genetista, la dottoressa Mann (!), per cercare di capire come sia sopravvissuto e come sia possibile rimettere in piedi l’umanità.

[la dottoressa Mann e l’agente 355 ad un certo punto…]

Yorick però non è certo un super-addestrato agente segreto, e nemmeno ha così voglia di fare la cavia di laboratorio – lui vorrebbe solamente andare in Australia, a cercare la sua fidanzata, oppure ritrovare la sorella Hero… oppure godersi il fatto di essere l’unico uomo in un pianeta di donne?

A quanto pare però gli USA non sono l’unica potenza ad avere strutture di intelligence ancora funzionanti, e la notizia dell’esistenza di un ultimo uomo comincia a circolare…

Explore posts in the same categories: autori, comics, dc, fumetti, guerra, vaughan

5 commenti su “Y – l’ultimo uomo”

  1. Ein Says:

    Lo voglio!
    Di quanti volumi si compone la serie? Si riescono a reperire gli arretrati?

  2. michelefrost Says:

    Vertigo / DC sta pubblicando gli ultimi albi in questi mesi – dovrebbero finire credo col n.54; in Italia MagicPress e ora PlanetaDeAgostini stanno pubblicando gli albi in volumi raccolta – siamo arrivati al n. 8 (che copre gli albi fino al 42), credo che si arriverà al 10 almeno.

    Essendoci stato un buco di diversi mesi tra il 7 e l’8 per il cambio di casa editrice, non so come funzioni adesso per gli arretrati… ti conviene controllare su http://www.magicpress.it o in fumetteria!

  3. Ein Says:

    Grazie mille per la risposta, andrò a controllare!


  4. […] da Brian Ultimo Uomo Vaughan e (secondo me ottimamente) disegnata da Niko Henrichon, la storia va a scavare nel […]


  5. […] italoamericani Joshua e Johnathan Luna, già visti all’opera anche sulle pagine dell’Ultimo Uomo e su alcune testate Marvel, con il loro stile di disegno come-se-avessero-altro-da-fare (e però in […]


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: