Archivio per giugno 2009

Vecchio Logan

29 giugno 2009

Nonostante il film su Wolverine non mi abbia entusiasmato, Logan resta uno dei miei personaggi preferiti – quindi ogni occasione è buona per parlarne.

Nell’articolo di cui sopra si parlava di due recenti ri-pubblicazioni legate all’ X-man con gli artigli di adamantio, ma adesso io vorrei parlare di una miniserie che sta uscendo sulla testata regolare Wolverine in Italia, e si chiama Vecchio Logan. Gli autori sono Millar e McNiven, ossia… i signori Civil War, per capirci – quindi c’è caso che ne esca fuori qualcosa di interessante, anche se a quanto pare la pubblicazione procede a rilento anche negli USA e quindi speriamo di non vedere le uscite italiane interrompersi per mesi, in attesa delle novità americane.

In sostanza, il punto di partenza è questo:

gli eroi hanno perso, il male ha vinto.
In un futuro da feudalesimo lo-tech,  da MadMax (o da Ken il guerriero, se preferite :D) , un vecchio Logan si è ritirato a vita privata, non esercita più il suo super-ruolo e anzi sembra anzi star progressivamente perdendo il suo fattore rigenerante – fatto sta che Logan fa il padre di famiglia, e deve pagare il pizzo, come tutti, ai boss della zona, che sono della famiglia Banner, discendenti di Hulk.

Quando non riesce a pagare, e riceve pesanti minacce per sè e per la famiglia, per un attimo sogna di tirar fuori gli artigli ancora una volta…


(altro…)

Spider man : il regno

25 giugno 2009

Con tutti gli sforzi fatti dalla Marvel per riallineare l’Uomo ragno al personaggio giovane e giovanile dei film, questa graphic novel di Kaare Andrews arriva come una benedizione per tutti quelli (come noi!!!) che continuano a fare il tifo per una continuity di decenni, cancellata con un colpo di spugna.

La miniserie, quattro uscite, raccolte non nella formula nera-cartonata-uguale-all’originale-MarvelKnights (come è stato fatto invece per una bellissima mini su Wolverine.. di cui bisognerà parlare un po’ di più di quanto abbiamo fatto), ma nei più consueti 100% Marvel, è stata giustamente paragonata al Cavaliere oscuro di Miller (di cui ricorda a tratti anche i disegni e le atmosfere…) al momento dell’uscita negli USA, nel 2006. Io ci aggiungerei anche un pizzico di V for Vendetta, tanto per farvi capire che è una storia bellissima e che merita sicuramente.

(altro…)