Archive for the ‘miller’ category

Spider man : il regno

25 giugno 2009

Con tutti gli sforzi fatti dalla Marvel per riallineare l’Uomo ragno al personaggio giovane e giovanile dei film, questa graphic novel di Kaare Andrews arriva come una benedizione per tutti quelli (come noi!!!) che continuano a fare il tifo per una continuity di decenni, cancellata con un colpo di spugna.

La miniserie, quattro uscite, raccolte non nella formula nera-cartonata-uguale-all’originale-MarvelKnights (come è stato fatto invece per una bellissima mini su Wolverine.. di cui bisognerà parlare un po’ di più di quanto abbiamo fatto), ma nei più consueti 100% Marvel, è stata giustamente paragonata al Cavaliere oscuro di Miller (di cui ricorda a tratti anche i disegni e le atmosfere…) al momento dell’uscita negli USA, nel 2006. Io ci aggiungerei anche un pizzico di V for Vendetta, tanto per farvi capire che è una storia bellissima e che merita sicuramente.

(altro…)

Annunci

Watchmen!

18 marzo 2009

Sono andato a vedere Watchmen qualche giorno fa…
e sono entusiasta!

Devo dire che si tratta di una realizzazione per una volta assolutamente fedele al fumetto (tranne un paio di tagli di personaggi ed episodi secondari, che però non tolgono davvero quasi niente alla vicenda), che guadagna tantissimo dalle musiche, e dalla ottima idea di tenere, in quel 1985 alternativo e negli anni precedenti, le musiche vere dei “nostri” anni 60, 70 e 80… così che sui titoli di testa possiamo vedere il nascere e il crescere delle “maschere”, ossia la creazione del gruppo dei Minutemen e la loro rinascita come Watchmen, sottolineati da una Times they are a-changing che mette i brividi, anche pensando a quel che succederà…

Anche il casting, devo dire, è riuscito a trovare facce incredibilmente simili ai disegni di Gibbons, e senza attori di fama mondiale riesce a mantenere credibilità e suspence alla storia di Moore – il film è lunghissimo ma scorre via senza intoppi e senza rallentamenti, fino alla fine.

Dato che, se non ho capito male, il regista è lo stesso di 300, devo pensare che la differenza la faccia l’assenza in questa operazione del Frank Miller di turno – da cui discende una considerazione spontanea: Miller, torna a fare i fumetti e lascia fare il cinema a chi è capace!!!

Per una volta le mie paure sono state malriposte, quindi gaudeamus e… tutti a vedere Watchmen – ma il fumetto leggetelo in ogni caso, possibilmente prima di andare al cinema, come diciamo sempre!

Spirit travestito da SinCity

9 gennaio 2009

Avevamo già annunciato in precedenza l’uscita del film su uno dei fumetti cruciali della produzione americana, Spirit.

Visto il film, ho cercato di far passare qualche giorno, tra vacanze, guai personali e la voglia di non scrivere a botta calda… perchè avrei scritto solo pernacchie.

Ho trovato il film assolutamente insopportabile, una brutta copia (a livello visivo) del suo precedente SinCity, che già quindi c’entra poco con il fumetto originale di Eisner, ma soprattutto… lo spirito di Spirit (!) dove è finito?
Salvo solo i caratteri femminili, sebbene molto più “panteroni” dei fumetti (ma sono anche passati anni…) ma sul resto davvero direi che non ci siamo.

Miller continua a rifare sè stesso, o meglio i film tratti (con o senza la sua consulenza) dai suoi fumetti: qui siamo come dicevo, nell’orizzonte visivo di SinCity, nelle atmosfere finto-dark di Batman “cavaliere oscuro” insomma da tutte le parti tranne che dove dovremmo ossere, ossia sulle pagine di uno dei maggiori prodotti di uno dei più importanti autori di fumetti del pianeta.

Già sapere che Eisner stesso, nell’intervista allo specchio con Miller pubblicata nel volume Conversazione sul fumetto (qui la recensione da NIM) si dichiarava contrario alla riduzione cinematografica dei suoi fumetti, avrebbe dovuto quantomeno suggerire a tutti di maneggiare con cura le sue opere; poi i risultati del lavoro di Miller al cinema a me non hanno entusiasmato più di tanto, quindi sono di parte…

ma insomma resto della mia idea: occasione persa.

Spirit, Watchmen e tutti gli altri

3 novembre 2008

E’ in arrivo nelle prossime settimane e nei prossimi mesi una VALANGA di film tratti da fumetti, in qualche caso anche da fumetti importantissimi. Di alcuni abbiamo già parlato diffusamente (ad esempio, dei film tratti da Watchmen e da Spirit) mentre di altri molto meno…

Intanto vi faccio vedere i primi trailers, poi proviamo a recuperare.
A proposito, li andrete a vedere? Quali? Perchè?

Questo è per Watchmen:

Questo è per Spirit:

Questo per il Punitore (Punisher War zone) :

Mentre già impazzano i fan movies e i finti trailers dei prossimi Thor, Vendicatori, Capitan America, e addirittura Iron man 2, Spiderman 4 e tutto quel che potete immaginare…
Buon divertimento!

Batman il cavaliere …infinito.

28 luglio 2008

Sono andato a vedere l’ultimo film tratto dalle avventure dell’eroe probabilmente più interessante del mondo DC Comics, soprattutto attirato dal titolo, che richiama quello di una immortale graphic novel sul Pipistrello scritta dal solito Frank Miller: Il (ritorno del) cavaliere oscuro.

In verità, già dal trailer avevo ampiamente capito che il lavoro di Miller per una volta non c’entra niente, ma ci sono andato lo stesso, anche incuriosito da alcuni abbozzi di “continuity” tra il precedente Batman Begins (come l’introduzione della figura del procuratore Harvey Dent…) e quest’ultimo bat-film:

Dunque se volete, sto per parlarvi del film. Se invece non l’avete ancora visto, andate al cinema e poi tornate qui, senza che vi rovini nessuna sorpresa.

(altro…)

Spirit

24 aprile 2008

L’avevano annunciato, e anche da parte nostra non era stato difficile prevederlo; ormai è ufficiale, Frank Miller è diventato il traghettatore dei fumetti sul grande schermo del cinema, ed è in stato di (avanzata) lavorazione il suo nuovo film basato su Spirit, la famosissima creazione di Will Eisner. Eccovi un trailer in lingua originale:

(altro…)

Elektra

9 dicembre 2007

Elektra è un personaggio veramente particolare, e dato che la sto rileggendo molto in questi giorni, si merita finalmente un post tutto per lei.

elektra

Elektra disegnata da Greg Horn – dal sito Elektra

Creata da mr. Cavaliere Oscuro Frank Miller sulle pagine di DareDevil nel 1980, resta per molti aspetti un personaggio laterale del mondo Marvel, ma (forse per questo) uno di quelli che più frequentano quel confine tra le testate della Casa delle Idee e le serie DC comics, che da sempre hanno più spazio per gli aspetti più oscuri e adulti dei racconti a fumetti – ed infatti Elektra si può riconoscere in pieno in queste categorie: di sicuro, è la prima vera dark lady del mondo Marvel.
Elektra viene introdotta nella continuity di Devil come una compagna di università di Matt Murdock / Devil, figlia ricchissima e un po’ annoiata dell’ambasciatore greco Hugo Natchios. Fin da bambina Elektra è allieva di un maestro di arti marziali, che la addestra anche oltre il dovuto, introducendola a tecniche legate alle sette segrete ninja. Nonostante il suo addestramento, la giovane Elektra non riesce però ad evitare la morte del padre, durante un rapimento da parte di un gruppo terrorista che colpisce anche lei, e che vede il debutto di Murdock nei panni di Devil, nel tentativo fallito di sventare il rapimento.

Dopo questo trauma, Elektra lascia Murdock/Devil, raggiunge la setta ninja dei Casti, guidata dal maestro cieco Stick (che – coincidenze… – addestrerà anche Devil…) ma non viene ammessa, per il desiderio di vendetta che anima la sua sete di addestramento – e finisce nella setta avversaria, la Mano, che la trasforma in una spietata killer ninja…

(altro…)