Archive for the ‘bilal’ category

Nikopol got game

8 ottobre 2008

Uno dei fumetti più cliccati di questo blog, la Trilogia Nikopol di Enki Bilal, è da poco diventato un videogioco per PC grazie al (lungamente atteso…) adattamento di Got Game, curato dal genio dei giochi di avventura Benoit Sokal.

Le richieste hardware sono abbastanza mostruose ma c’è un demo per Window$ XP / Vista che vi potete scaricare per testare il tutto… anzi basta chiacchiere e faccio partire il download 😀

[Uno degli interni del gioco, curatissimi come sempre quando c’è di mezzo Sokal…]

Annunci

Il potere e la gloria

13 gennaio 2008

Chi si appassiona ai dibattiti sulle differenze e i punti di contatto tra fumetti e cinema, magari già conosce questa bella uscita di qualche anno fa- una graphic novel nello stile che i cinematografari romani di Cinecittà avrebbero definito un peplum: la storia di Lucio Murena alla corte di Nerone.

murena

Murena – il potere e la gloria, è il titolo completo di una miniserie di quattro episodi, raccolta da Paninicomics ed edita in Italia in un unico volume, nel 2006. Gli autori, i belgi Jean Dufaux e Philippe Delaby, si sono incontrati sulle pagine della rivista Tin Tin, e in effetti i legami tra questa opera e i lavori di Hergè e dei suoi allievi nello stile della “linea chiara” sono molto evidenti… anche se decisamente filtrati da quel che è successo nel frattempo nel fumetto francese e nei suoi dintorni: impossibile sfogliare Murena senza pensare anche a Enki Bilal (e a Moebius), o al nostro Manara, quando anche lui si dedicava a disegnare la Storia (d’Italia, ma non solo) a fumetti, invece delle avventure del pur simpatico evasore fiscale Valentino Rossi…

(altro…)

Nessun dove

10 gennaio 2008

I tanti fan di Neil Gaiman, mostro sacro dei fumetti, autore di Sandman, di 1602 e anche di numerosi romanzi e racconti visionari, conoscono il suo bel romanzo intitolato in originale Neverwhere, e in italiano tradotto Nessun Dove.

Nello stile di Gaiman, si tratta di una favola dark, di un modo di parlare del nostro presente filtrandolo e deformandolo attraverso leggende, storie, tradizioni dimenticate che che lo rendono ancora più incredibile nella sua quotidiana ferocia. E come sempre, anche da questa storia ci si potrebbe realizzare un film (come hanno appena fatto per Stardust… ma non parliamone adesso) – anche perchè Neverwhere è nato come soggetto per una serie tv, che la BBC ha prodotto e messo in onda anni fa, e di cui senza grande fatica potete (come ho fatto io) ordinare via internet i dvd:

Come se non bastasse il dibattito sulla differenza tra romanzo e trasposizione televisiva (e cinematografica in arrivo, a quanto pare…), dato che il nome di Gaiman attira senza dubbio folle di fumettari accaniti, a casa DC hanno deciso di realizzare nella solita serie Vertigo, anche una trasposizione a fumetti del romanzo, che in Italia ovviamente esce da PlanetaDeagostini al costo di 14.95€. Eccola qua:

(altro…)

Le falangi dell’ordine nero

22 maggio 2007

Bilal è un genio. L’abbiamo già detto e continuamo a dirlo anche in questo nuovo post, dove parliamo di una delle sue prime opere, già citata in precedenza, che è anche una di quelle che mi piace di più: Le falangi dell’ordine nero.

La storia, scritta da Pierre Christin, si svolge press’a poco nell’anno di pubblicazione, che è il 1979. Tanto è preciso e dettagliato il disegno di Bilal (senza però essere calligrafico… insomma una perfezione non ostentata!), quanto la scrittura di Christin va a scavare con precisione in un grumo di sentimenti, che probabilmente non è stato mai diffuso come in quella vigilia degli anni 80 (ma anche, e c’entra molto, conclusione dei 70…).

La vicenda è molto semplice da raccontare: un piccolo paese della Spagna, subito dopo la caduta di Franco, vota in massa a sinistra… e viene completamente sterminato. Firma il massacro un gruppo armato che si definisce appunto “le falangi dell’ordine nero”, e che afferma di voler riaffermare i valori dell’occidente cristiano (…vi ricorda qualcuno?).

(altro…)

La trilogia Nikopol di Enki Bilal

29 aprile 2007

Enki Bilal è uno degli autori che ha portato il fumetto contemporaneo ad essere una vera e riconosciuta forma d’arte. Le sue storie, che spesso scrive e disegna completamente da solo, sono visioni intricatissime, rese vive e vivide da una capacità grafica eccezionale. Bilal, originario di Belgrado, è cresciuto a Parigi mentre il fumetto underground esplodeva grazie al gruppo degli Umanoidi Associati animato da Moebius, e alla loro rivoluzionaria rivista Metallo Urlante.

Sicuramente dovremo parlare ancora e più volte di questi personaggi, ma oggi voglio raccontarvi di quella che secondo me è l’opera più visionaria di Bilal, la Trilogia Nikopol.

(altro…)