Archive for the ‘punisher’ category

dark reign – e adesso come faremo?

16 settembre 2009

E’ arrivata la fine anche di Secret Invasion…
con un vortice di grandi invenzioni, soprattutto dal punto di vista delle sceneggiature, tutti i superumani della Terra hanno respinto l’invasione dei mutaforma Skrull – ma ovviamente non finisce qui.

Intanto il mondo deve sempiterna riconoscenza agli eroi di serie B, ad esempio alla Srull Kill crew, all’Uomo 3D che riconosce gli skrull trasformati anche ad occhio nudo, e ai nuovi Vendicatori e ai giovani cadetti dell’Iniziativa che fanno piazza pulita degli infiltrati nelle loro squadre…  per non parlare degli X-men, che rischiando pelle ed estinzione portano una variante del virus anti-mutanti Legacy fatta su misura per gli Skrull a bordo dell’astronave di comando sopra San Francisco, simulando una resa che invece diventa la fine di una parte sostanziosa dell’esercito di invasione.

A New York la comparsa di Nick Fury e dei suoi giovani compagni sposta le sorti della grande battaglia di Central Park, e nonostante gli skrull tentino il tutto per tutto scatenando un loro virus mutante che in pratica agisce sul potere di ridimensionamento di Wasp e la trasforma in un gigante senza controllo, le sorti volgono in favore dei nostri quando Thor si prende la responsabilità di uccidere Wasp e risolvere il problema.

Da una delle astronavi in attesa, sbucano tutti i superumani sequestrati e sostituiti dagli skrull in questi ultimi anni: Freccia Nera, Sue Storm, Mimo che Occhio di Falco / Ronin aveva visto morire davanti ai suoi occhi nella Terra Selvaggia, Hank Pym / Calabrone che era stato sostituito dal generale dell’esercito skrull, e che quindi è stato “la faccia” dell’invasione, oltre naturalmente alla vera Jessica Drew / Donna Ragno che riprende il suo posto, una volta che la regina Veranke, leader dell’invasione skrull , è stata uccisa da un colpo alla testa sparato in mondovisione da… Norman Osborn.

(altro…)

Annunci

Spirit, Watchmen e tutti gli altri

3 novembre 2008

E’ in arrivo nelle prossime settimane e nei prossimi mesi una VALANGA di film tratti da fumetti, in qualche caso anche da fumetti importantissimi. Di alcuni abbiamo già parlato diffusamente (ad esempio, dei film tratti da Watchmen e da Spirit) mentre di altri molto meno…

Intanto vi faccio vedere i primi trailers, poi proviamo a recuperare.
A proposito, li andrete a vedere? Quali? Perchè?

Questo è per Watchmen:

Questo è per Spirit:

Questo per il Punitore (Punisher War zone) :

Mentre già impazzano i fan movies e i finti trailers dei prossimi Thor, Vendicatori, Capitan America, e addirittura Iron man 2, Spiderman 4 e tutto quel che potete immaginare…
Buon divertimento!

Bucky Barnes aka Il soldato d’inverno aka…

7 febbraio 2008

Se vi chiedo a bruciapelo chi è Bucky, son sicuro che non saranno molti tra i tanti lettori che questo blog continua ad avere (grazie, a proposito!) a farsi avanti con la risposta esatta.

Bucky Barnes è il primo, storico compagno di Capitan America durante le imprese della Seconda guerra mondiale. Anzi, a dir la verità il sedicenne James Buchanan Barnes (Bucky!) era l’ombra del soldato Steve Rogers – tanto che un giorno lo sorprese a infilarsi il costume di Cap, e da lì con un benevolo ricatto, ottenne di poter essere spalla del supereroe a stelle e strisce in cambio del mantenimento del segreto sulla sua identità.

[Cap e Bucky negli anni 40]

Quando il supercriminale nazista Barone Zemo riuscì a imprigionare i due, torturò lungamente Bucky davanti a Cap, e poi li legò entrambi a bordo di un nuovo tipo di “bomba volante” (una improbabile… V-3) destinata a scaricare su Londra una quantità spropositata di esplosivo.
Naturalmente Cap e Bucky riuscirono a liberarsi e a dirottare il razzo sui mari del nord, dove l’esplosione li fece precipitare entrambi nelle acque gelide tra i ghiacci polari.

Qui la leggenda racconta che, dopo molti anni, Namor scoprì il corpo congelato di Steve Rogers, usato come idolo da una tribù eschimese, e poi con l’intervento dei Vendicatori, il corpo fu recuperato e Capitan America ritornò in vita. Pare che il primo grido di Cap “scongelato” sia stato proprio “Bucky! nooo!” avendo ancora davanti agli occhi l’esplosione del razzo – ma per un bel po’ di tempo non ci fu più Bucky Barnes, e anzi una serie di comprimari marvel si alternò al fianco di Cap nelle sue varie incarnazioni.

Ok, e Bucky? (altro…)

Capitan Punitore (?)

18 gennaio 2008

E questo chi è?

Beh non ci vuole molto, vista anche la testata in bella vista, a capire che si tratta di Frank Castle aka Il Punitore (o Punisher, come ha deciso di mettersi a chiamarlo la Marvel Italia, all’americana e chissà poi perchè). Del resto, anche noialtri lo avevamo ampiamente prospettato: dato che Frank ha raccolto la maschera gettata dal suo mito Capitan America al momento dell’arresto, qualcosa doveva pur succedere…

In realtà questa nuova uscita del Diario di guerra del Punitore la prende lunga: si parte dall’11 settembre 2001, quando dopo l’attentato alle Torri Gemelle un ragazzo decide di diventare ausiliario della Polizia di New York. Anni dopo, in piena Civil war, il ragazzo, armato e in divisa, si trova da solo a fronteggiare il supercriminale Bushwacker che ha un ostaggio in piena Times square. Interviene l’agente SHIELD G.W. Bridge, cerca di far sloggiare l’ausiliario che però si è piantato a gambe larghe e pistola in pugno in mezzo alla strada, e non abbassa la mira dalla faccia di Bushwacker.

Alla fine arrivano forze speciali, unità SHIELD e soprattutto, mischiato tra la folla… il Punitore – e solo lì si capisce che il tutto era un trucco di Bridge per attirarlo, anche se nella concitazione Bushwacker viene colpito e svela di essere stato assoldato dall’agente SHIELD – che in ogni caso individua Frank Castle…

Il fatto è che proprio in quel momento, su tutti gli schermi di Times Square appare l’immagine di Capitan America ferito a morte, e questo per il Punitore è proprio troppo…

(altro…)