Posted tagged ‘spiderman’

Spider man : il regno

25 giugno 2009

Con tutti gli sforzi fatti dalla Marvel per riallineare l’Uomo ragno al personaggio giovane e giovanile dei film, questa graphic novel di Kaare Andrews arriva come una benedizione per tutti quelli (come noi!!!) che continuano a fare il tifo per una continuity di decenni, cancellata con un colpo di spugna.

La miniserie, quattro uscite, raccolte non nella formula nera-cartonata-uguale-all’originale-MarvelKnights (come è stato fatto invece per una bellissima mini su Wolverine.. di cui bisognerà parlare un po’ di più di quanto abbiamo fatto), ma nei più consueti 100% Marvel, è stata giustamente paragonata al Cavaliere oscuro di Miller (di cui ricorda a tratti anche i disegni e le atmosfere…) al momento dell’uscita negli USA, nel 2006. Io ci aggiungerei anche un pizzico di V for Vendetta, tanto per farvi capire che è una storia bellissima e che merita sicuramente.

(altro…)

Annunci

Secret invasion – è iniziata

10 febbraio 2009

Comincia in modo super-scoppiettante il nuovo crossover Marvel che durerà fino al prossimo settembre (!). Come anticipato, si tratta della fase finale di una invasione Skrull, quando i mutaforma, da tempo infiltrati tra i superumani, passano all’attacco.

Intanto la cosa è ben gestita con un numero zero, dal prezzo low-cost di un solo euro, che serve a ricostruire la lunghissima storia dei rapporti tra Terra e impero Skrull:

Dopodichè, sono già fuori il primo capitolo (di 8!) della miniserie portante (con tanto di ovvia copertina variant “a tiratura limitata” che mi sono premurato di comprare :D) e i primi due tie-in da quelle che sono le testate secondo me più “calde” tra le uscite marvel italiane degli ultimi mesi: Iron-man e Thor:

[il n.1 della miniserie con copertina variant]


[i primi due tie-in su Iron man e Thor]

A chi se li vuole leggere (e fate bene!) basti sapere che in queste poche uscite già si susseguono i colpi di scena, le scoperte di agenti skrull in posti che mai ci saremmo sognati, almeno una morte eccellente (sarà vero, però?) e soprattutto – questo lo possiamo dire – l’agognato ritorno sulle pagine di un personaggio che da tempo domandavamo dove fosse finito: Nick Fury.

Per tutti gli altri, se continuate vi dico qualcosa in più – però non protestate poi, vi ho avvisati, eh…

(altro…)

Spiderman 4 (e 5…)

9 settembre 2008

Mentre il nuovo Spiderman (con il titolo così, all’ammmmericana) inizia a svelare in edicola la sua nuova vicenda, successiva al molto discutibile reset del “Nuovo Giorno” di qualche numero fa – a sua volta collegato pare proprio all’esigenza di riallinearsi alle vicende (e al pubblico) degli spider-films – si comincia a parlare con insistenza anche di Spiderman 4.

In realtà sono già parecchi mesi che le notizie si rincorrono, ed è già partito il toto-cattivi, che dovrebbe vedere finalmente (dopo 3 film di… buona condotta) il prof. Connors-con-un-braccio-solo trasformarsi nel temibile Lizard, e la provetta in suo possesso con parte del fluido di Venom dare i natali a Carnage – mentre potrebbe (finalmente…!) aumentare anche la presenza femminile con la comparsa della Gatta Nera (anche se essendoci di mezzo Carnage potrebbe ricomparire anche…).

Sam Raimi, a quanto pare solo produttore dei nuovi film, si è addirittura sbilanciato a parlare dei Sinistri Sei, la squadra di supernemici del Ragno che comprende, oltre ai già visti Octopus e Uomo Sabbia, anche Electro, l’Avvoltoio, Mysterio e Kraven il cacciatore, mentre altri puntano anche su Hobgoblin…

[I sinistri sei]

Quello che sta facendo però ribollire la blogosfera è il nome dell’attore protagonista: sarà riconfermato ancora il super-nerd Tobey McGuire (a quanto pare, esplicita condizione posta da Kristen Dunst per esserci ancora anche lei…), oppure sarà un altro a vestire i panni di Peter Parker e la tuta rossablu dell’arrampicamuri?

Quello che pare certo è che dovremo aspettare fino al 2011 per saperlo, e a quanto pare insieme all’episodio 4 verrà girato direttamente anche l’episodio 5, per evitare altri cambiamenti di faccia in corsa…

Spider man: un nuovo giorno

9 luglio 2008

Da un po’ non parliamo del nostro amichevole Arrampicamuri di quartiere;  l’abbiamo lasciato con… gli ac-dc in sottofondo, “back in black” e con una fila di nemici desiderosi di andarlo a prendere a casa, adesso che si conosceva la sua identità.

Chi ci ha messo più impegno è stato Kingpin, che direttamente da dentro il carcere ha organizzato tutto, fino ad assoldare un cecchino, ma al momento dello sparo il senso di ragno si è fatto vivo e quindi la pallottola ha colpito… la zia May!?

Ora, se siete latitante, in clandestinità e senza un soldo (da sempre) come Peter Parker… cosa fate per salvare la vostra adorata zia in fin di vita? Potete leggere le risposte nell’arco narrativo di Back in black, appena concluso con alcuni passaggi veramente interessanti, come lo scazzo furibondo tra Peter e Tony Stark (…finalmente!) o la manica di botte data da Peter a Kingpin davanti a tutti i detenuti del supercarcere dove il signore del crimine sta trascorrendo una dorata prigionia.

spidey vs kingpin

Oppure, se volete, potete continuare – ma poi non dite che vi ho rovinato la sorpresa…

(altro…)

Requiem per Silver Surfer (?)

12 aprile 2008

Freschi di choc per l’assassinio kennediano di Capitan America, ci sembra che alla Marvel ci abbiano preso gusto con le esequie degli eroi… è pur vero che si tratta della Casa-che-per-prima-tolse-ai-fumetti -l’innocenza, quando l’Uomo ragno non fu in grado di salvare la fidanzata Gwen Stacy dal rapimento di Goblin ecc. ecc. ecc. – ma qui adesso la cosa è seria, come è serissimo questo Requiem che iscriviamo al filone “the end” che ogni tanto riaffiora dalle penne degli autori.

Certo, quando le storie le scrive “Stracchino” Straczynski bisogna stare sempre attenti, come ci ha insegnato per esempio la vicenda dell’Altro di cui abbiamo già parlato. Però qui i disegni sono del nuovo talento Marvel Esad Ribic, già visto all’opera tra l’altro con le copertine della miniserie portante del megaevento Civil War… insomma l’occhio viene attirato senz’altro.

Fatto sta che questa miniserie, raccolta da Marvel Italia in un bel volume cartonato della serie Marvel Graphic Novels, racconta esattamente quello che il titolo di questo post lascia intuire. Quindi se non volete saperne di più, come sempre fermatevi qui.

(altro…)